Forse non tutti sanno che la festa piú amata e sentita dagli spagnoli durante il periodo Natalizio non é la tanto acclamata vigilia bensí l’arrivo dei Re Magi durante la notte del 5 gennaio.

Il corteo sarà formato da 10 carrozze che percorreranno le vie principali del centro storico e sarà inoltre accompagnato da parate, gruppi di danze e gruppi musicali, che incoraggeranno il vasto pubblico che parteciperà alla sfilata, desideroso di ottenere alcuni dei quattro milioni di chili di caramelle che verranno distribuiti.

Le tre grandi carrozze che porteranno Melchiorre, Gaspare e Baldassarre  saranno ancora una volta le grandi stelle della sfilata.

I carri dei Re Magi saranno accompagnati da altrettanti sette, che saranno a tema. Tre di loro sono ispirati a motivi religiosi (pastori, angeli e una rappresentazione della Natività di Gesù) e gli altri quattro verranno decorati con riferimenti ai film di animazione (La carica dei 101, Scooby Doo, il re Leone e Hotel Transilvania).  

I circa 300 bambini che saranno divisi in questi carri aiuteranno i Re Magi a distribuire le caramelle senza glutine che verranno lanciate lungo il percorso, che sembra essere molto simile allo scorso anno, passando, eccetto modifiche dell’ultimo minuto, lungo Avenida de Cervantes, Parco, Alameda, Puerta del mar, Atarazanas, piazza Arriola, Sala di Santa Isabel, Carretería, Álamos e Plaza de la Merced.

Qui, i Magi continueranno la loro passeggiata a piedi giù per Alcazabilla e Cister, per raggiungere la Plaza del Obispo e fare l’offerta al Bambino Gesù nell’atrio della Cattedrale.