La Fiera di Malaga é considerata l’evento estivo più famoso e travolgente di tutta l’Andalusia, chiamato anche, appunto, Gran Fiesta del Verano (Gran festa dell’estate).

La fibrillazione per l’inizio di questa feria, che si tiene a metà agosto, si percepisce nell’aria in tutte le località della Costa, ma soprattutto a Málaga, città di mare che, per sua natura, è sempre incline al divertimento e all’esuberanza cosmopolita, nonché all’accoglienza festosa e coinvolgente di chi viene a visitarla.

Durante la Feria, lungo le strade della città e sulla spiaggia si scatenano i più sfrenati festeggiamenti, e non c’è un attimo di tregua: dalla mattinata fino alle luci dell’alba, i malagueños e le centinaia di migliaia di spagnoli e stranieri arrivati per l’occasione, si danno alla pazza gioia, gozzovigliando mentre bevono fiumi di sherry e Cartojal (il vino bianco tipico della feria), durante l’infinità di eventi che si tengono in città, tra balli tradizionali, musica dal vivo, degustazioni di tapas, corride, sfilate, concerti rock e pop, spettacoli pirotecnici e molto altro.

La fiera è nata per celebrare la riconquista della città da parte dei re cattolici Isabella e Ferdinando nel 1847. Tradizionalmente si apre il Sabato della seconda settimana di Agosto e finisce il sabato successivo. Ha inizio con l’inaugurazione, che avviene con un impressionante spettacolo di fuochi d’artificio, che può essere ammirato fino a qualche chilometro di distanza.

Alla sera, i festeggiamenti si concentrano in una zona appositamente dedicata, il Recinto Ferial, un’ampia area a ovest dell’autostrada A7, vicino all’edificio del Palacio de Congresos, dove diverse associazioni installano le loro casetas, ovvero grandi stand dedicati all’intrattenimento e al ristoro, illuminati con giochi di luce e lanterne. In questi stand, anziani e giovani si ritrovano per continuare a festeggiare fino all’alba.

I più piccoli si potranno invece divertire con le attrazioni e i giochi del luna park allestito per l’occasione.